Benvenuti

Il rifugio Chaligne apre ufficialmente il 21 giugno 2006 presso l’Alpe Chaligne (1943 m), nel comune di Gignod, lungo il sentiero che da Buthier sale verso la Pointe Chaligne.
Dalla frazione di Buthier si raggiunge l’Alpe Mendey e più avanti si imbocca il sentiero “3A” (tempo di percorrenza 1.15 h).
Il rifugio può essere raggiunto anche in mountain bike (percorso 5 km lungo la strada rurale).

Il rifugio

Il rifugio Chaligne, con altri sette rifugi valdostani, ha ottenuto la Carta di qualità 2008, una certificazione voluta dall’Assessorato Regionale al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti, insieme con il dipartimento di Scienze merceologiche dell’Università degli studi di Torino, che contraddistingue le strutture che offrono un’accoglienza di qualità. www.discoveryalps.it

Il rifugio Chaligne è il risultato della ristrutturazione di una tipica baita di montagna in pietra e legno. Particolare l’attenzione all’aspetto eco-ambientale e al rispetto dell’architettura pre-esistente, con ampio recupero di materiali locali.

Gli arredi sono stati realizzati con legname derivato in parte da lavori di bonifica nella zona e trattato con prodotti eco-compatibili.

Il rifugio è dotato di pannelli solari per garantire un’ecologica produzione di acqua calda nonché l’integrazione del sistema di riscaldamento nei periodi meno caldi.
Gli interni sono arredati con gusto e amore per la tradizione locale.
Molte le escursioni verso gli alpeggi, seguendo itinerari guidati che permettono agli ospiti di osservare e conoscere l’ambiente e le attività locali.

Il Rifugio è convenzionato con i servizi termali delle Terme di Pré-Saint-Didier, Spa&Benessere